Academic journal article Italica

I Gialli Di Andrea Camilleri Come Occasione Metalinguistica

Academic journal article Italica

I Gialli Di Andrea Camilleri Come Occasione Metalinguistica

Article excerpt

Normalmente, nei lavori generali che trattano lo studio scientifico della lingua, manca una descrizione esauriente della nozione di metalingua; laddove viene menzionata, viene semplicemente indicata come una lingua usata per parlare della lingua ("language for talking about language" per es., in Crystal 250). Metalinguistico, secondo il Dizionario di linguistica di Giorgio Raimondo Cardona, ha due accezioni: nella prima, la parola si riferisce "a cio che ha per oggetto il linguaggio" (viene dato l'esempio di un testo di grammatica o quando chiediamo spiegazioni sul significato di una parola mal capita o ignota); nella seconda accezione, significa "lo studio delle relazioni reciproche tra il comportamento linguistico e gli altri tipi di comportamento umano, esteso fino a comprendere le relazioni tra tutto l'universo del discorso e il resto di una cultura (ingl. esolinguistics). "Nel dizionario virtuale Lexicon of Linguistics si fa distinzione tra object (language as object) e meta language (language as medium): "Object language and meta language can be the same, e.g. ordinary English, but they always differ in function. If we cannot detect any meta language in a sentence, there is no object language either." (www2.let.uu.nl/Uil-OTS/Lexicon). Ma qui sembra che la definizione sia talmente estesa che non ha senso applicarla. E risaputo che sia Roman Jacobson che Charles Hockett annoverano tra le varie funzioni che la lingua assume nel contesto comunicativo anche quella metalinguistica (per un commento si veda Coupland e Jaworski 2004). Di recente, "metalingua" e oggetto di studio approfondito nelle pubblicazioni che trattano della linguistica come scienza, e si e cominciato ad analizzare in profondita la funzione retorica della lingua utilizzata nei lavori linguistici soprattutto di taglio chomskyiano (Werry 2007). Perfino

i sociolinguisti indagano sul ruolo che la metalingua svolge nella comunicazione sociale; e stato suggerito che l'atteggiamento definito da Giddens "reflexive modernity" si manifesta nei lavori di sociolinguistica che analizzano la funzione metalinguistica (Jaworski, Coupland, Galasinski 2004). E dato per scontato che anche chi non e linguista di professione si avvale della funzione metalinguistica della lingua: "Meta-communication is part and parcel of everyday communication and not restricted to the discourses of linguists and semioticians. Metalanguage [...] therefore permeates the language as a whole." (van Leeuwen 127). Chiaramente, chi ha ache fare come professione con la lingua, tende a osservare fatti di lingua con un taglio metalinguistico piU acuto. Inoltre, secondo Jaworsky et al., metalingua ha una funzione inerentemente ideologica, perche attraverso essa si esprime l'idea della lingua non solo come e ma anche come deve essere.

La seguente analisi prende spunto da quel significato del termine metalingua che indica "la lingua che parla della lingua", piu specificamente, "Language in the context of linguistic representations and evaluations" (van Leeuwen 4). Cio che segue fornisce alcune risposte alle seguenti domande:

(1) perche, nei romanzi gialli, Camilleri fa considerazioni metalinguistiche?

(2) perche questo autore usa frasi fatte sebbene faccia ripetere al commissario di odiare le frasi fatte?

Nonostante Camilleri non sia l'unico scrittore a utilizzare qualche aspetto della funzione metalinguistica--e si possono citare qui due autori contemporanei, Attilio Del Giudice in Citta amara (in cui al protagonista piacciono gli ossimori) e il giallista Santo Piazzese--l'autore di Porto Empedocle e l'unico a sfruttare varie possibilita dell'uso della metalingua nei romanzi gialli.

Si potrebbe affermare che tutta la produzione giallistica di Andrea Camilleri (gia dalla pubblicazione del primo romanzo e dei primi racconti) ba come scopo di portare a galla numerosi fenomeni che vertono sulla dimensione "meta-" (etimologicamente "dopo, oltre", dal greco). …

Search by... Author
Show... All Results Primary Sources Peer-reviewed

Oops!

An unknown error has occurred. Please click the button below to reload the page. If the problem persists, please try again in a little while.